Epigram 9.21

URN
Created on
By
Updated on

Descriptions

Codex Palatinus 23, p. 361

Texts

σοί, πατρὶ Θεσσαλίη πωλοτρόφε, μέμψιν ἀνάπτω
Πήγασος, ὡς ἀδίκου τέρματος ἠντίασα:
ὃς Πυθοῖ, κἠν Ἰσθμῷ ἐκώμασα, κἠπὶ Νέμειον
Ζᾶνα, καὶ Ἀρκαδικοὺς ἤλυθον ἀκρεμόνας:

νῦν δὲ βάρος πέτρης Νισυρίδος ἔγκυκλον ἕλκω,
λεπτύνων Δηοῦς καρπὸν ἀπ᾽ ἀσταχύων.

— Paton edition

Io, Pegaso, mi lamento con te, o Tessaglia, allevatrice di cavalli per la mia fine immeritata. Io che festeggiai a Delfi sull’Istmo, a Nemea raggiunsi l’altare di Zeus come le foglie a Pisa.
Dunque, io trascino il peso della pietra di Nisiro in tondo, macinando le spighe, liberando il frutto di Demetra

— Cagnazzi

Keywords

Divinités

Comments

#1

Nisyros was a volcanic island near Cos, famous for its mill-stones.

#2

这3篇具体讲述了帕加索斯悲惨的晚年生活

#3

NOTA1: Nel manoscritto nel terzo rigo è riportato ισθμον mentre nel testo Antologia Palatina è riportato come in dativo singolare ισθμοω.

NOTA2: Nel III rigo del manoscritto la parola κηπει è riportata come κηπι nel testo Antologia Palatina.

NOTA3: Nel V rigo del manoscritto la parola νισυρητιδος è riportata νισυριτιδος nel testo Antologia Palatina.

NOTA4: εγκυκλον -> εγκυκλιως (avverbio)

COMMENTO: -Nel primo rigo dell’antologia palatina si nomina il cavallo alato Pegaso che viene citato in alcune canzoni di autori contemporanei. In questi testi la morte di Pegaso, causata da una trappola di Bellerofonte, viene paragonata ai sentimenti pieni di dolore e di sconforto degli autori, come ad esempio Mario Molinari, in arte “Tedua” e Rocco Modello, in arte “Chiello FSK”.

-Nel primo rigo dell’antologia palatina si nomina il cavallo alato Pegaso, nome attribuito ad una costellazione. Infatti Pegaso è una costellazione settentrionale, oltre ad essere una delle 88 costellazioni moderne; inoltre era anche una delle 48 costellazioni elencate da Tolomeo che è stato un astronomo, astrologo e geografo greco antico

Alignments

External references