Epigram 5.8

URN
Created on
By
Updated on

Descriptions

Codex Palatinus 23 p. 89

Texts

νὺξ ἱερὴ καὶ λύχνε, συνίστορας οὔτινας ἄλλους
ὅρκοις, ἀλλ᾽ ὑμέας, εἱλόμεθ᾽ ἀμφότεροι
χὠ μὲν ἐμὲ στέρξειν, κεῖνον δ᾽ ἐγὼ οὔ ποτε λείψειν
ὠμόσαμεν κοινὴν δ᾽ εἴχετε μαρτυρίην.

νῦν δ᾽ ὁ μὲν μὲν ὅρκια φησιν ἐν ὕδατι κεῖνα φέρεσθαι,
λύχνε, σὺ δ᾽ ἐν κόλποις αὐτὸν ὁρᾷς ἑτέρων.

— Paton edition

Oh notte sacra, oh lampada, noi due non abbiam voluto che voi
come testimoni dei nostri giuramenti
e lui ha giurato che m’avrebbe amato e io che non lo avrei mai lasciato
ne conservate la stessa prova.
Ora invece lui dice che quei giuramenti sono scritti nell’acqua,
e tu, lampada, lo vedi nelle braccia d’altri.

— Marcello Vitali-Rosati

Cities

Comments

Alignments


νὺξ ἱερὴ καὶ λύχνε , συνίστορας οὔτινας ἄλλους
ὅρκοις , ἀλλ᾽ ὑμέας , εἱλόμεθ᾽ ἀμφότεροι
χὠ μὲν ἐμὲ στέρξειν , κεῖνον δ᾽ ἐγὼ οὔ ποτε λείψειν
ὠμόσαμεν κοινὴν δ᾽ εἴχετε μαρτυρίην .

νῦν δ᾽ μὲν μὲν ὅρκια φησιν ἐν ὕδατι κεῖνα φέρεσθαι ,
λύχνε , σὺ δ᾽ ἐν κόλποις αὐτὸν ὁρᾷς ἑτέρων .

Notte divina e lucerna , entrambi scegliemmo , come testimoni di giuramento , nessun altro se non voi , noi giurammo egli di amarmi e io che non avrei mai lasciato quello ; e voi avevate una prova comune . Ora egli dice che questi giuramenti sono nellacqua , lucerna , e tu lo vedi tra le braccia di altre .

External references