Epigram 5.5

URN
Created on
By
Updated on

Descriptions

Codex Palatinus 23 p. 88
Codex Palatinus 23 p. 88
Codex Palatinus 23 p. 88

Texts

ἀργύρεον νυχίων με συνίστορα πιστὸν ἐρώτων
οὐ πιστῇ λύχνον Φλάκκος ἔδωκε Νάπῃ,
ἧς παρὰ νῦν λεχέεσσι μαραίνομαι, εἰς ἐπιόρκου
παντοπαθῆ κούρης αἴσχεα δερκόμενος.

Φλάκκε, σὲ δ᾽ ἄγρυπνον χαλεπαὶ τείρουσι μέριμναι:
ἄμφω δ᾽ ἀλλήλων ἄνδιχα καιόμεθα.

— Paton edition

To faithless Nape Flaccus gave myself, this silver lamp,
the faithful confidant of the loves of the night;
and now I droop at her beside,
looking on the lewdness of the forsworn girl.
But thou, Flaccus, liest awake, tormented by cruel care,
and both of us are burning far away from each other.

— Paton edition

Cities

Comments

#1

Anomalie

Immagine 1 : L’ultima parola del v.2, “Νάπῃ”, “A Nape”, (dativo singolare femminile da “Νάπη, ης”), compare, nel manoscritto (v.20, pag. 88), come Νάπνῃ, nonostante questa lezione non venga riportata in Perseus, né sia presente sui dizionari GI e Rocci. Immagine 2 : La sesta parola del v.3 dell’epigramma, (v.21, pag.88 del manoscritto), viene riportata su Perseus come “εἰς”, nonostante nel manoscritto sia chiaramente “τῆς”. Immagine 3 : I vv.2-6 (vv.21-24, pag 88 del manoscritto) sono riportati due volte nel testo del manoscritto: nella prima copiatura appaiono scritti frettolosamente e in modo poco chiaro, spesso con errori grafici; mentre la seconda trascrizione, più curata, è segnalata da 4 “antisigma” nel margine sinistro di ogni verso.

#2

Doublement

Les deux derniers distiques de l’épigramme sont doublés.

Alignments


ἀργύρεον νυχίων με συνίστορα πιστὸν ἐρώτων
οὐ πιστῇ λύχνον Φλάκκος ἔδωκε Νάπῃ ,
ἧς παρὰ νῦν λεχέεσσι μαραίνομαι , εἰς ἐπιόρκου
παντοπαθῆ κούρης αἴσχεα δερκόμενος .

Φλάκκε , σὲ δ᾽ ἄγρυπνον χαλεπαὶ τείρουσι μέριμναι :
ἄμφω δ᾽ ἀλλήλων ἄνδιχα καιόμεθα .

Flacco donò me , ( che sono ) un lume dargento ,
affidabile testimone damori notturni ,
allinaffidabile Nape , presso il letto della quale ora mi consumo ,
vedendo tutte le esperienze vergognose della fanciulla traditrice .
Flacco , penosi affanni logorano te , insonne :
ed entrambi bruciamo luno senza laltro .

External references