Epigram 12.23

URN
Created on
By
Updated on

Descriptions

Texts

Ἠγρεύθην ὁ πρόσθεν ἐγώ ποτε τοῖς δυσέρωσι
κώμοις ἠιθέων πολλάκις ἐγγελάσας:
καὶ μ᾽ ἐπὶ σοῖς ὁ πτανὸς Ἔρως προθύροισι, Μυΐσκε,
στῆσεν ἐπιγράψας ‘ σκῦλ᾽ ἀπὸ Σωφροσύνης.’

— Paton edition

Sono stato preso, io che una volta ridevo
spesso delle serenate d'amore dei giovani
e Amore alato o Misco mi ha messso davanti alla tua porta
con scritto sopra: bottino di guerra preso da Castità.

— Marcello Vitali-Rosati

Cities

Keywords

Divinités

Scholia

Comments

Alignments

External references